Home

Credito d’imposta fino al 50% delle spese per sanificazione ambienti e strumenti di lavoro

SANIFICAZIONI

Il credito d’imposta è riconosciuto per una spesa massima di 20mila euro e fino all’esaurimento dell’importo massimo di 50 milioni di euro per l’anno 2020

COMPRA ON LINE

Nell'ultimo periodo si è parlato tanto dei possibili rimedi contro il coronavirus e le persone si stanno chiedendo come potersi proteggere e come poter prevenite l'infezione. Fino a questo momento non esistono vaccini o trattamenti specifici da intraprendere ma è proprio in questo caso che può entrare in campo l'Ozono, ancora non sfruttato pienamente a causa di una scarsa informazione e diffidenza. L'ozono è un gas al 100% naturale con un grande potere sterilizzante (ha una reattività di circa 3000 volte superiore al cloro) attraverso il quale è possibile eliminare la carica batterica presente negli ambienti potenzialmente infatti, riducendo notevolmente il rischio di contaminazione.

L'ozono infatti ha molte qualità:

- è un iper-ossidante
- non lascia residui perché si ritrasforma in ossigeno in breve tempo
- è al 100% naturale ed ecologico
- è estremamente efficace per prevenire allergie, asme e infezioni, lasciando ogni tipo di ambiente estremamente salubre.

Ad oggi non ci sono studi che certificano la reattività dell'ozono contro il coronavirus, ma per sua natura questo gas è in grado di disinfettare qualunque tipo di materiale o elemento d'arredo eliminando completamente virus e sostanze chimiche dannose. Questo perché, nel momento in cui l'ozono entra in contatto con della materia organica, si innesca una reazione definita appunto di "ossidazione", con conseguente inattivazione dei recettori virali specifici utilizzati per la creazione del legame con la parete della cellula da invadere.


In questa maniera verrebbe bloccato il meccanismo di riproduzione virale a livello della sua prima fase: l'invasione cellulare (Fonte: Ministero della Salute, CNSA 27 Ottobre 2010). Molti studi hanno già dimostrato che rispetto alle tecniche di sanificazione tradizionali, la disinfezione all'ozono risulta essere 2000 volte più efficace, riuscendo al eliminare oltre il 99,00% di batteri presenti nell'aria e sulle superfici. Non dobbiamo inoltre scordarci che è una tecnica completamente ecologica e rispettosa dell'ambiente. Per questi motivi le imprese di pulizia professionali utilizzano già da diversi anni questa tecnica in molti campi, come ad esempio nelle pulizie alberghiere, nelle pulizie di uffici o ospedali o anche in appartamenti privati. Una cura contro il Coronavirus non è stata ancora trovata ma è quindi possibile ridurre il rischio di infezione facendo maggiore attenzione all'igiene personale e alla pulizia degli ambienti che ci circondando, sfruttando anche le nuove metodologie come appunto la disinfezione all'ozono.